Il distillato di miele

Terrantiga, l’isola dei nuraghi, l’antica terra senza età

Il Terrantiga nasce dall’idea della famiglia Caboni, quella di creare un prodotto che racchiudesse la purezza dei migliori mieli Sardi, selezionati nelle migliori annate, la scelta viene fatta seguendo i metodi tradizionali della produzione dei mieli di qualità, il miele però viene raccolto con un procedimento differente, appositamente ideato per la distillazione, una centrifugazione soffice a freddo per mantenere intatte le caratteristiche aromatiche dei mieli, il miele viene successivamente infestato e preparato per la fermentazione con lieviti selezionati.

Il miele grezzo tenuto in catini per una fermentazione lenta a basse temperature sviluppa l’alcool dai zuccheri nobili del miele, quando è completamente sviluppato viene predisposto per la distillazione, la distillazione avviene su alambicchi di tipo artigianale a vapore discontinui, la bassa temperatura di le basse temperature servono per raccogliere più aromi possibili a discapito della quantità prodotta.
Ma non è certo la quantità la prerogativa di questo straordinario distillato, il Terrantiga infatti viene prodotto in quantità limitata ed esclusivamente con particolari mieli selezionati di anno in anno.

Come nasce Terrantiga?

Quando si seleziona il miele per produrre il terrantiga, viene scelto il miglior miele della stagione in corso, i monoflora prescelti devono avere caratteristiche di purezza eccezionali,vengono scelti in base alla area di produzione del miele e alla stagione di raccolta,questo per rendere unica la componente aromatica del bouquet del distillato, in cattive annate infatti il distillato di miele Terrantiga non viene prodotto.
Il miele viene raccolto e smielato in tempi brevissimi e il ciclo di raccolta è accorciato per garantire il più possibile la freschezza del prodotto.
Dopo pochi giorni viene spedito in distilleria dove verrà fatto fermentare a basse temperature, quando tutti i zuccheri del miele saranno completamente trasformati, si procederà alla sua distillazione.

Il terrantiga è un distillato dalla eccezionale finezza, molti si chiedono quale sia il suo segreto, ma è il semplice risultato della qualità della materia prima e di una fermentazione lenta e a basse temperature  il terrantiga è distillato con i più classici metodi di distillazione artigianali, con alambicchi discontinui a bagnomaria e a basse temperature.